La fideiussione bancaria

Spesso si sente parlare di fideiussione bancaria, ma di cosa si tratta e soprattutto come si fa ad ottenerla? Info sulla definizione qui. Come ottenere la fideiussione bancaria? Quando per esempio si vuole formare una famiglia con il proprio partner e come passo importante si decide di acquistare casa insieme, oppure quando un imprenditore vorrebbe fare degli investimenti per la propria attività, ma le risorse economiche disponibili non bastano per la copertura dell’investimento che si vorrebbe intraprendere? La soluzione ideale è quella di rivolgersi ad una banca e vagliate le richieste garanzie e la cifra finanziabile, richiedere un mutuo tradizionale oppure un finanziamento con fidejussione bancaria. La fideiussione bancaria sembrerebbe un po’ più complessa ma capiti i meccanismi di funzionamento, potrebbe essere un buon sistema per avere la liquidità occorrente.

La fidejussione bancaria si riferisce ad una particolare situazione dove gli istituti di credito sono protagonista: in tali situazioni è la banca che diviene garante di un prestito. In considerazione di questo presupposto, i beneficiari della fideiussione bancaria possono star tranquilli.

La fideiussione bancaria è una garanzia legale di pagamento descritta come quel documento mediante il quale la banca si impegna al soddisfacimento dell’obbligazione, nel caso chi avesse sottoscritto tale contratto non possa più adempiere il proprio debito. In base all’articolo 1936 del Codice Civile, il fideiussore rappresentato dalla banca è il garante del pagamento del debitore nei confronti di terzi che si impegna in modo unilaterale con il creditore nel caso di omesso pagamento del debitore.

In genere la fideiussione bancaria è richiesta da una persona alla propria banca quando firmano un contratto economico oppure finanziario con una terza parte. Tale sistema va a rappresentare la più classica forma di garanzia usata dai creditori con l’obiettivo di avere la certezza dell’adempimento del finanziamento.

Quando una persona richiede una fideiussione bancaria, limiti di credito entro i quali potrebbe essere concessa in base alla legge non ce ne sono, quindi ciascuna cifra è possibile. E’ ovvio che quando viene effettuata la richiesta per ottenere una fideiussione bancaria, la banca cui ci si è rivolti farà delle indagini per un accertamento che il richiedente sia davvero capace di adempiere il pagamento del debito, mediante un’analisi oculata del soggetto, dal punto di vista economico ed anche patrimoniale.

La banca prima di firmare il contratto così da diventare automaticamente garante del debito, richiede al contraente una “contro fideiussione” ottenendo ugualmente la cifra mancante nella situazione in cui non possa pagarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *